Skip to content

VCHERNIGOVE.INFO

VCHERNIGOVE - Sito per studenti a cui piace leggere libri e guardare film

SCARICA LA TENSIONE MANDIBOLARE


    Contents
  1. BRUXISMO E SERRAMENTO DEI DENTI, IDENTIKIT E CURE
  2. Come smettere di digrignare i denti: prevenire il bruxismo
  3. Navigazione principale
  4. Quando l’ansia vien di notte: il Bruxismo - Scritto da vchernigove.info Simona Giovanditti - Ansia Sociale

Così, tensione dopo tensione, i muscoli dell'articolazione temporo-mandibolare ( in breve, atm) cominciano a dolere al punto che fatichi a. Ecco perché diciamo: “vivere a denti stretti”: la tensione mandibolare è paranoico oppure depresso, quando scarica contro se stesso la rabbia tanto da. predisponenti ci sono la tensione nervosa, stress e ansia e, persino, sensazione di tensione mandibolare al risveglio o di dolore dentale e. tensione dei muscoli cervicali; stanchezza visiva; pesantezza della testa; vertigini e sbandamenti Sintomi e storia; Come ho esaminato il caso; Perché Fabrizio ha sviluppato questi sintomi da tensione muscolare . deboli”(mandibola, male di schiena, sonno disturbato, fame d'aria e .. Scarica la Demo!. Come imparare a rilassarla? La bocca spesso diventa il bersaglio di stress e tensioni. Questo è dovuto anche alle valenze psicologiche che il.

Nome: la tensione mandibolare
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file:26.25 MB

SCARICA LA TENSIONE MANDIBOLARE

Quando arrivi a dover chiamare un taxi per tornare a casa, lasciando la tua auto al lavoro, significa che il tuo malessere da tensione muscolare è veramente forte. Prima che io lo vedessi, Fabrizio aveva già effettuato una voluminosa quantità di esami, dalla risonanza cervicale agli esami del sangue….

Non li abbiamo quasi neppure guardati: non gli avevano trovato una singola anomalia che minimamente potesse giustificare i problemi che avvertiva. Fabrizio ha poco più di 40 anni, è in forma ed è sempre stato decisamente in salute: nessun infortunio o malattia rilevante.

Ha una attività importante e diverse responsabilità, ma ha sempre affrontato i forti stress volentieri ed in maniera molto positiva. Al di là del dolore, questi sintomi gli rendevano estremamente difficile concentrarsi , al punto che anche guidare era diventato un problema, per non parlare dello stare davanti al computer.

Naturalmente ho applicato con Fabrizio il dettagliato procedimento di valutazione che puoi leggere alla pagina Esempio di Visita.

In questo modo, oltre a stimolare le endorfine, canalizzerete il vostro stress e rilasserete la vostra muscolatura, con degli esercizi atti ad allungarla.

BRUXISMO E SERRAMENTO DEI DENTI, IDENTIKIT E CURE

Potete anche agire sul diaframma, con dei mirati esercizi di respirazione, in modo da rilassarvi in maniera efficace. Dopo averlo strizzato, applicatelo su entrambe le parti del viso.

Proprio il calore infatti, tenderà a rilassare i muscoli della mandibola, rilasciandoli e offrendo una sensazione di benessere immediato. Evitare di utilizzare le gomme da masticare.

Tutte queste stimolazioni infatti, non faranno altro che incentivare eventuali infiammazioni. Non escludete anche di iniziare una terapia comportamentale.

Questo tipo di processo sosterrà il paziente e farà in modo di eliminare le cattive abitudini. Lo stress è il nemico numero uno del bruxismo.

Spesso infatti, anche senza digrignare i denti, vivendo un periodo di particolare stress, potrete incorrere in lunghi periodi di dolori alla zona cervicale. In generale il bruxismo colpisce solo gli adulti ma, in percentuale minore anche i bambini possono soffrirne. Ed infatti, i più giovani possono avere notevole ansia sia a scuola che durante il gioco, per colpa di accessori fin troppo tecnologici che impongono al bambino, uno stato costante di attenzione e tensione.

Ma quali possono essere i danni causati dal digrignamento? Tra i rimedi utili, il più utilizzato è il famoso bite. Se la situazione con usura dei denti è in stato avanzato, il dentista potrà anche salvare il salvabile, utilizzando delle capsule in oro, ceramica o in zirconia, un materiale molto simile alla dentatura e praticamente indistruttibile. Tuttavia, per rimettersi in forma, occorre anche prendere in considerazione una terapia psicologica. I denti sono fissati negli alveoli della mandibola e delle ossa mascellari.

Insieme creano le arcate dentarie superiore ed inferiore. I denti sono categorizzati in base alla loro posizione ed alla loro funzione: gli incisivi sono posti in prossimità delle labbra, sono 8 4 superiori e 4 inferiori e, insieme ai 4 canini posti alle loro estremità, servono a strappare i pezzi di cibo; gli 8 premolari 4 superiori e 4 inferiori si trovano affianco ai canini, ai lati della bocca e supportano i 12 molari 6 superiori e 6 inferiori a triturare il cibo.

I denti sono in tutto La lingua è la parte del nostro organismo maggiormente dotata di fibre nervose e motorie.

Come smettere di digrignare i denti: prevenire il bruxismo

Presenta anche alcune abilità sensitive: sa distinguere la consistenza e la temperatura del cibo , affinché lo possiamo masticare nel modo più opportuno, senza farci male troppo duro, troppo caldo, ecc. La lingua, come abbiamo già visto, partecipa alla deglutizione ed è in rapporto di contiguità con palato, gengive, denti e labbra, nonché con la mandibola, poiché se la lingua non riposa, la mandibola è necessariamente in tensione.

In essa possiamo accogliere, senza giudizio, ogni cosa positiva o negativa e contemplare il fatto di essere vivi, come parte del tutto. Mettere un dito nelle orecchie e aprire e chiudere la bocca.

Navigazione principale

In questo modo si sentono i condili mandibolari, le articolazioni della mandibola, in movimento: quando si apre la bocca i condili si abbassano e slittano in avanti.

Mettere le dita nelle orecchie, aprire la bocca, inclinare il capo verso destra e poi verso sinistra. Mettere le dita sui lobi delle orecchie o poco sotto e muovere la mandibola apro-chiudo, protrundo-ritraggo, ecc.

Trattenere la mandibola con le mani a coppa: i medi sotto le orecchie e i palmi che avvolgono e contengono mandibola e mento.

Siamo abituati a considerare la mandibola mobile rispetto al cranio, ma non il contrario, questo esercizio ce ne dà la prova. Il movimento del cranio attorno alla mandibola determina dei leggeri allungamenti dei muscoli del collo e della schiena.

Da adulti invece tendiamo a mantenere rigida la posizione della testa e a muovere solo la mandibola mentre mangiamo, perdendo la capacità di sentire la scioltezza del cranio. Il palato si trova esattamente fra cranio e collo. Rilasciare le tensioni del palato, giova a tutta la colonna vertebrale e ovviamente è necessario per rilasciare la mandibola. Sdraiati supini con il collo sostenuto da un piccolo cuscino, cominciamo a respirare profondamente e lentamente.

Osserviamo come il palato si modifica: si allarga ad ogni inspiro e si restringe ad ogni espiro. Per accentuare la sensazione, visualizzare che i molari compiono piccole oscillazioni in dentro espiro ed in fuori inspiro. Dopo qualche minuto il palato sarà molto più disteso, la sensazione sarà simile a quella che si avverte dopo aver ingoiato qualcosa.

Il palato si restringerà, la mascella verrà richiamata e i muscoli alla base del cranio si contrarranno un pochino. Ruotiamo il capo verso destra lentamente, mentre giriamo ammorbidiamo e abbandoniamo alla forza di gravità sia la lingua che la mandibola.

Ci fermiamo per qualche respiro. Torniamo al centro nello stesso modo:inspirando il capo si riallinea e con esso, lentamente, la lingua e la mandibola.

Quando l’ansia vien di notte: il Bruxismo - Scritto da vchernigove.info Simona Giovanditti - Ansia Sociale

Il movimento non è guidato da lingua e mandibola, che sono completamente passive, ma dal capo. Ginocchia morbide e bacino rilassato, colonna allineata.

Rilassiamo fronte, occhi, fosse nasali, labbra mandibola, palato e lingua. In questo stato, portiamo le braccia in avanti, parallele al suolo e le apriamo come per accogliere qualcosa o abbracciare qualcuno. Dovremmo poter osservare una buona qualità del nostro stato emotivo. È necessario, infatti, individuare le cause originarie dello stress ed aiutare il paziente a trovare il modo più appropriato per rilassarsi.

Queste permettono di prendere coscienza del proprio livello di tensione muscolare, con la conseguente induzione volontaria di rilassamento.

Riuscendo a riconoscere in quante e quali situazioni i muscoli del viso sono contratti, si impara a rilassare la parte con un atto consapevole e volontario, fino ad automatizzare questo processo e non ricorrere più al serramento dentale quando ci si trova in una situazione stressante.

Si impara, inoltre, a prendersi maggiore cura del proprio corpo, assecondando i suoi ritmi e ascoltando i segnali che ci invia. Conseguenze Le conseguenze del bruxismo sulla salute non sono da sottovalutare.

Cause Benché le cause del disturbo possano essere diverse cattiva occlusione dentale, effetti collaterali di alcuni farmaci, malattie neurologiche , recenti studi suggeriscono una forte correlazione tra ansia, stress e digrignamento dei denti.

Rimedi Poiché il bruxismo è una manifestazione con cui il corpo esprime disagio psichico, si dovrebbe intervenire su due livelli distinti. Hoffmann B. Anchisi R.