Skip to content

VCHERNIGOVE.INFO

VCHERNIGOVE - Sito per studenti a cui piace leggere libri e guardare film

SCARICARE DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER


    SCARICARE DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER - Non dovrai affrontare una nuova spesa, cosi potrai continuare a utilizzare il tuo computer ancora. cioè con lo scopo di arrecare danno al computer dell'utente, raccogliere dati in Windows è il sistema operativo per computer più usato al mondo, ciò l'ha reso Per scaricare Malwarebytes Anti-malware sul tuo PC, collegati al sito Internet. virtualizzato per lavorare in sicurezza senza arrecare danni al computer e un devi compiere per scaricare Comodo antivirus Free sul tuo PC è collegarti al. SCARICARE DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER - L'azienda provvederà subito al reinvio di un'altro articolo dopo la segnalazione dell'utente di una. Clicca qui per ottenere informazioni e scaricare il programma . il computer da applicazioni pericolose che possono arrecare danni al sistema Windows.

    Nome: re desktop recare danno al computer
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:69.76 Megabytes

    SCARICARE DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER

    E' attiva in questi giorni l'ennesima variante del Cryptolocker. Ritengo che la diffusione di questo virus raggiungerà i livelli toccati anni fa dalle email della falsa bolletta Telecom. HTM contenente le istruzioni di riscatto consultabili attravero browser Tor. Da notare che alla prima apertura della pagina di riscatto si attiva un timer, il quale fa crescere, col passare dei giorni, la richiesta economica. La pagina di riscatto permette di decrittografare gratuitamente un file di dimensione minore di 1 Mb.

    Si raccomanda, come sempre, di installare un buon antivirus a pagamento sul proprio computer e di effettuare regolari copie di backup dei dati, a salvaguardia degli stessi.

    Se il tuo vecchio computer laptop usava un disco rigido IDE, dovrai scollegare l'adattatore installato sull'interfaccia hardware dell'unità di memoria. In questo caso rimuovi semplicemente l'adattatore tirandolo in modo che l'interfaccia del disco sia direttamente collegabile a quella del box esterno USB.

    Collega il box esterno USB al computer desktop. Dato che il disco rigido del vecchio laptop è installato all'interno di un case USB, potrai utilizzarlo come unità di memoria esterna. Collega il case al computer utilizzando l'apposito cavo USB in dotazione. Collega al medesimo computer un secondo disco rigido esterno opzionale.

    Se hai scelto di usare un secondo disco rigido esterno, dovrai utilizzare un cavo dati USB per collegarlo al computer. Quando avrai collegato l'unità di memoria esterna al sistema vedrai apparire un'icona direttamente sul desktop Mac o un messaggio di notifica sistemi Windows.

    Il computer potrebbe essere in grado di accedere al disco rigido automaticamente aprendo la finestra "Esplora file" corrispondente. Se la finestra di dialogo che ti dà accesso al nuovo disco rigido non viene visualizzata automaticamente, apri semplicemente una finestra "Esplora file" su Windows o "Finder" su Mac e clicca sull'icona della nuova unità di memoria esterna. L'icona della finestra "Esplora file" è caratterizzata da una cartella ed è collocata direttamente sulla barra delle applicazioni vicino al menu "Start".

    L'icona di "Finder" è caratterizzata da due volti stilizzati, uno blu e uno bianco, ed è posizionata direttamente sul Dock di sistema visibile nella parte inferiore dello schermo.

    Se il disco rigido esterno non viene rivelato immediatamente, prova a scollegarlo e ricollegarlo. In questo caso dovrai rivolgerti a un servizio di riparazione specializzato se vuoi riuscire a recuperare i dati contenuti nel disco rigido. Trasferisci i dati sul disco rigido esterno o sul computer funzionante. A questo punto puoi scegliere di copiare i dati direttamente sul disco rigido del computer in uso oppure su un secondo disco esterno USB mediante copia e incolla oppure trascinando direttamente le icone dei file e delle cartelle da una finestra all'altra.

    Chiudi la finestra "Esplora file" di Windows o "Finder" su Mac. Al termine del trasferimento dei dati, clicca sull'icona a forma di X della finestra "Esplora file" o sull'icona circolare rossa della finestra di "Finder" per chiuderla.

    La buona notizia è che il tuo vecchio laptop fisicamente è ancora integro, quindi sostituendo le parti difettose con componenti nuovi o reinstallando il sistema operativo da zero potrai ripristinarne il normale funzionamento. Seleziona l'icona dell'unità di memoria USB con il tasto destro del mouse, quindi scegli l'opzione "Espelli".

    A questo punto puoi scollegare fisicamente il box esterno USB dal computer. Metodo 3. Acquista un cavo FireWire. Acquista un nuovo Mac oppure fattene prestare uno da un familiare o un amico. Assicurati che sul nuovo computer ci sia una quantità di spazio libero sufficiente per poter memorizzare i dati che estrarrai dal vecchio laptop. In alternativa puoi collegare un disco rigido esterno al Mac funzionante e usare il computer per trasferire i dati dal laptop in panne al nuovo disco rigido.

    Collega il Mac mal funzionante a quello che hai acquistato o preso in prestito utilizzando il cavo FireWire. Prima di stabilire il collegamento assicurati che il Mac funzionante sia spento. Avvia il computer funzionante in modalità "Disco di destinazione". Se stai utilizzando una versione datata del sistema operativo del Mac, avvia il computer funzionante e premi la combinazione di tasti T durante la fase di accensione.

    In caso contrario, segui queste istruzioni per avviare un Mac dotato di sistema operativo macOS Accedi al disco del Mac mal funzionante utilizzando il nuovo Mac.

    Se il disco in oggetto non viene visualizzato sul desktop del nuovo Mac, significa che il problema del vecchio sistema è di tipo hardware, quindi per recuperare i tuoi dati avrai la necessità di rivolgerti a un servizio specializzato. Offriamo un ottimo ed assolutamente conveniente servizio di rimozione virus.

    Siamo in grado di restituirvi il vostro PC pulito, disinfettato ed ottimizzato. Tutte le lavorazioni che trattiamo infatti vengono effettuate sia per riparare al danno indicato,sia per garantire un risultato costante nel tempo. Aggiorniamo il vostro sistema, lo ottimizziamo, lo puliamo e lo restituiamo in perfette condizioni.

    Facciamo della trasparenza una priorità che applichiamo nella erogazione di tutti i nostri servizi, sia al cliente privato che al cliente aziendale. Siamo in grado anche di montare linux sulla vostra macchina. Non dovrai affrontare una nuova spesa, cosi potrai continuare a utilizzare il tuo computer ancora per molti anni.

    Nei casi peggiori potete contattarci anche per attività di recupero dati da hard disk danneggiati, guasti, illeggibili. Le nostre assistenze si svolgono con una preventiva diagnosi del pc, con successiva valutazione dei costi e calcolo del valore del pc.. Il nostro servizio a domicilio di assistenza informatica, interviene direttamente anche a casa vostra, nei casi gravi. Effettuare un backup completo del sistema, in un determinato momento, da salvare e conservare su disco esterno o in rete per le versioni Pro , potrebbe risultare essenziale per i casi di emergenza.

    La funzione è presente anche in Windows 10, per cui, dopo avere eseguito l'aggiornamento al nuovo sistema operativo di Microsoft, mi sono subito salvato un'immagine del disco C e della partizione di ripristino su disco esterno partendo al consueto menù Impostazioni dal nuovo pulsante Start. Nell'esempio sopra unità è il disco esterno H.

    Nella figura sotto, ad esempio, l'antivirus Bitdefender e Dropbox. Tutte le altre applicazioni invece, avviate in background all'avvio del PC, risultano nascoste e visualizzabili cliccando sulla prima icona Mostra icone nascoste di sinistra. Alcuni utenti preferiscono tenerle nascoste, altri vogliono avere tutto sotto controllo al primo sguardo, vediamo quindi come procedere per mostrare nella barra le icone nascoste.

    Arrivati alla selezione delle icone avremo la situazione attuale. A questo punto si possono scegliere manualmente le icone da visualizzare oppure, con apposita selezione, attivare il " Mostra sempre tutte le icone nell'area di notifica ":. Volendo è possibile agire anche sulle icone di sistema scegliendo quali attivare o disattivare tra quelle disponibili, ma queste consiglio di lasciarle cosi come sono.

    Se abbiamo effettuato l'aggiornamento a Windows 10 possiamo, dopo qualche giorno di prova, sbarazzarci di circa 40 GB di spazio dedicati al precedente sistema operativo ed ai file di aggiornamento. Come accennavo anche nel precedente articolo relativo alla procedura di aggiornamento a Windows 10 , non è detto che fili tutto liscio al primo tentativo. Nel mio caso ho avuto diversi problemi con il più recente dei miei computer, l'Asus VivoPC, equipaggiato con la versione Windows 8.

    In particolare dopo avere scaricato i soliti 2,7 GB del nuovo sistema operativo, la fase di installazione si bloccava quasi subito proponendo il generico codice di errore come indicato anche nella cronologia aggiornamenti. Il tutto quindi ripartiva da zero dalla fase di download , in un loop infinito. Facendo qualche ricerca sul web, questo errore sembra essere causato da un'eccessivo livello di protezione che blocca qualsiasi tentativo di accedere ai file destinati all'aggiornamento del sistema operativo.

    Molto probabilmente la causa è dovuta ad un qualche software provato in passato, oppure a malware. Dopo avere disinstallato diversi programmi e non avere risolto il problema, ho provato con il tool gratuito Tweaking.

    Come indicato già dal nome, si tratta di un programma disponibile anche in versione portable specializzato nella risoluzione di molti degli errori che possono manifestarsi sui sistemi Windows dopo un massiccio utilizzo.

    In pratica dovrebbe riportare ad uno stato iniziale Windows senza dover ripristinare o reinstallare tutto. Il tool permette anche di scegliere quali specifici aree verificare, ma nel mio caso ho preferito selezionare tutto ci è voluto parecchio tempo per terminare. Al termine dei fix finalmente , la procedura di aggiornamento a Windows 10 è proseguita regolarmente terminando correttamente, se non fosse che la licenza risultava non attiva. Molto strano visto che la licenza è autentica; secondo il servizio assistenza di Asus dovevo ritornare indietro al vecchio sistema operativo da Impostazioni, Aggiornamento e Sicurezza, Ripristino.

    SCARICA DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER

    Cosa che ho fatto il ripristino è relativamente veloce , ed effettivamente anche in 8. Effettuo la procedura di attivazione e rifaccio l'aggiornamento a Windows 10; stesso risultato.

    La situazione comincia ad essere irritante, a questo punto mi viene il dubbio che, oltre al problema su Windows Update, qualcosa probabilmente malware , abbia modificato anche licenza o comunque compromesso l'attivazione. La versione Windows 8. Non resta altro che effettuare un ripristino allo stato di fabbrica utilizzando la Partition Recovery che ogni Asus possiede salvo non venga cancellata dall'utente da lanciare tramite il tasto F9.

    Effettuato il ripristino la licenza era diversa , oltre ad avere un sistema decisamente più snello, ho finalmente aggiornato senza problemi a Windows Una volta effettuato l'aggiornamento gratuito a Windows 10 tramite Windows Update , è possibile scaricare, con l'apposito tool messo a disposizione dalla Microsoft, la ISO del nuovo sistema operativo. Questa operazione potrebbe tornare molto utile in futuro, ad esempio per effettuare una installazione pulita del sistema operativo oppure per ripristini e risoluzioni di problemi.

    E' per questo motivo che il product key utilizzato durante l'aggiornamento è generico, facilmente individuabile da programmi come ProduKey. La prima operazione da effettuare è scaricare lo strumento per la creazione dei supporti a 32 o bit dal sito ufficiale di Microsoft.

    In questo modo avremo una copia di Windows 10 pulita sempre a disposizione per effettuare una installazione da zero. Sensore Wi-Fi è una delle nuove funzionalità di Windows 10 che consente di connettersi agli hotspot wi-fi aperti consigliati e alle reti wi-fi condivise con i nostri contatti di Outlook. Come spesso succede con le novità proposte da Microsoft, anche questa condivisione di wi-fi sta suscitando dubbi e perplessità.

    Intanto nessun contatto che accede alla nostra rete wi-fi condivisa viene in possesso della nostra password. Non è possibile scegliere di condividere con certi utenti ma solo per tipologia, ad esempio tutti i contatti di Skype o nessuno. Utilizzare un account Microsoft è decisamente più comodo che accedere al computer con un classico utente locale.

    In questo modo impostazioni e file sono sincronizzati automaticamente, inoltre è molto più semplice trasferire dati tra i vari dispositivi utilizzati, anche in rete. Una volta eseguito l'aggiornamento a Windows 10 è possibile impostare il proprio account Microsoft se già non lo era in pochi semplici passaggi dal menù Impostazioni. La procedura richiede una verifica, solitamente con il ricevimento di un codice sul numero di telefono collegato. Inoltre viene proposto di passare al'utilizzo di un PIN univoco per singolo dispositivo invece della tradizionale password.

    C'è poco da fare, quando un qualcosa si dimostra efficiente per quello che è, inutile pensare di cambiarlo o sostituirlo per renderlo più "moderno" capita anche con gli esseri umani purtroppo.

    Il pulsante Start di Windows è uno di questi esempi. Presente da molti anni su milioni di computer, questo menù posizionato sull'angolo sinistro del PC è entrato a far parte degli usi e abitudini degli utenti; inutile solo pensare di sostituirlo, o peggio ancora di sopprimerlo come invece è accaduto con l'uscita di Windows 8.

    Subissata dalla critiche, forse esagerate per un semplice particolare rispetto al resto delle novità, la Microsoft ha dovuto correre ai ripari e ripristinarlo a modo suo con il successivo sistema operativo, Windows 8. Ma anche in questo caso non ha del tutto convinto, una specie di ibrido in cui si era costretti comunque ad accedere alla nuova interfaccia Metro per arrivare alla applicazione desiderata.

    Con l'uscita di Windows 10 di qualche settimana fa le cose dovrebbero essere tornate al loro posto, o meglio, cosi si sperava. Purtroppo ennesimo tentativo sicuramente più riuscito rispetto al precedente , di soddisfare i nostalgici o comunque una schiera di utenti inviperiti per il pensionamento anticipato del menù Start.

    Un concentrato delle novità proposte in 8 ma riadattate al vecchio stile. Meglio, ma per qualcuno non sufficiente; quello che vorrei io? Fine, senza tanti fronzoli e ricamini meteo, notizie, ecc Effettuato il download dal sito ufficiale è sufficiente un riavvio per ripristinare il menù di sempre sia in Windows 8, 8.

    Dopo la prenotazione dell'aggiornamento gratuito a Windows 10 di un paio di mesi fa, è arrivato finalmente anche il mio turno, ma solo su uno dei due computer che utilizzo. Sul PC principale attualmente con 8. Sicuramente c'è una qualche applicazione ne ho effettivamente installate troppe , o configurazione che ne impediscono l'esecuzione. Nessun problema invece sul PC secondario con Windows 7 Professional, collegato direttamente alla TV e dedicato al multimediale con Kodi.

    L'aggiornamento odierno a Windows 10 Pro è andato liscio e senza intoppi; penso che la durata dipenda da computer a computer, nel mio caso circa 2 ore e 45 minuti download escluso ; non poco, ma accettabile visto che si tratta di un passaggio ad altro sistema operativo. La buona notizia è che dopo l'aggiornamento nulla sparisce, tutti i file sono al loro posto cosi come tutti i programmi presenti nella versione precedente del sistema.

    La cattiva notizia è che non è detto che vada a buon fine, ho già letto sul web di molti utenti con errori e anomalie durante la procedura che hanno compromesso non solo l'aggiornamento a 10, ma anche il precedente sistema rendendo inutilizzabile il computer.

    Per cui, primo consiglio, effettuare l'aggiornamento solo dopo avere verificato la totale compatibilità hardware prima fase della procedura , ma anche dopo avere preparato un' unità di ripristino dell'attuale sistema in caso di emergenza. Altri accorgimenti probabilmente scontati , ma preferisco scriverlo, chiudere tutte le applicazioni tanto poi si arrestano forzatamente e non spegnere per alcun motivo al mondo il computer fino a termine.

    Calcolare quindi circa 3 ore di inattività completa su quella macchina e lasciarla lavorare in tranquillità. Per il resto nulla da dire, una volta effettuato il login su Windows 10 si è operativi da subito, le uniche operazioni che ho fatto sono state la modifica della risoluzione video troppo alta per la TV , la disabilitazione di UAC da non fare per i meno esperti , del Sensore Wi-Fi e l'impostazione dell' account Microsoft per avere tutte le impostazioni e i file sincronizzati con l'altro computer.

    Al termine della fase di download inizia l'aggiornamento vero e proprio con una disconnessione. Come primo step parte la " Configurazione dell'aggiornamento a Windows 10 " durata di circa 1 ora. Successivamente il computer si riavvia da solo con la successiva comparsa, per la prima volta, del logo di Windows 10; infine una schermata a sfondo nero con l'indicazione della percentuale di stato avanzamento suddiviso in tre distinte fasi, ognuna della quali richiederà un altro riavvio.

    Al termine verrà effettuata la configurazione rapida delle app già visto in Windows 8. Come prima impressione direi molto buona, come ho già scritto non manca nulla di quello che era presente prima dell'aggiornamento file e programmi , per chi già utilizza 8 e 8.

    Dal mese di marzo lo standard per il deposito bilanci in Camera di commercio è l'XBRL, anche per la nota integrativa. Senza scendere nei particolari e nelle problematiche che questo nuovo adempimento ha comportato, vederemo in questo articolo come procedere utilizzando uno dei programmi più diffusi in ambito professionale: Omnia e Basew di Zucchetti.

    Abbiamo già visto in altra guida come gestire il nuovo documento dal programma Bilancio Europeo di Team System ex Sole 24 Ore. Rispetto a quest'ultimo l'approccio dei programmatori della Zucchetti è stato completamente diverso. Mentre sul primo programma è rimasto sostanzialmente lo "scheletro" della vecchia nota integrativa in Word con l'aggiunta dei segnalibri , in Basew si lavora esclusivamente all'interno di un form già XBRL.

    Nella guida tecnica vedremo tutti i passaggi, da Omnia a Basew, per la creazione di bilancio e nota integrativa in XBRL. Il recupero dati cancellati è un'operazione che non sempre si conclude positivamente. La migliore soluzione per non ritrovarsi in queste situazioni è quella di effettuare backup periodici e sistematici.

    Se poi, nonostante tutti i nostri accorgimenti, cancelliamo qualcosa che non dovevamo, allora possiamo affidarci a tool specifici di recupero come Power Data Recovery dalla software house canadese MiniTool. In funzionamento è molto semplice, dopo il download dal sito ufficiale, si procede con l'installazione che non presenta particolari accortezze se non quella di installarlo su un disco alternativo da quello su cui si vuole effettuare il recupero nell'esempio il disco D per effettuare una scansione del C - figura 3.

    Una volta avviato si sceglie il disco dal quale vogliamo recuperare i file cancellati. Si attende la scansione alla ricerca di tutti i file persi ne troverà tantissimi , quindi dopo un'anteprima si procede con il recupero. Oltre ai file cancellati e corrotti il programma permette il recupero dati dopo una nuova installazione di Windows e da partizioni cancellate.

    Quattro le licenze disponibile, di cui una Free limitata nelle funzioni. È un noto CMS Content Management System gratuito e ricco di funzionalità estensioni, plugin e template , grazie ad una Comunity internazionale molto attiva.

    DESKTOP RECARE DANNO AL COMPUTER SCARICARE

    Permette di creare siti web amatoriali e professionali in modo relativamente semplice, anche senza essere degli esperti o dei programmatori. Il sito che state consultando in questo momento è stato costruito e messo online dal sottoscritto proprio in questo modo, utilizzando il CMS Joomla! Testarlo sul computer significa installare una versione in locale completamente funzionante e identica a quella che si utilizzerebbe su un servizio di Hosting solitamente a pagamento se si registra un dominio.

    Molte persone vorrebbero aprire un blog, o un sito, in cui condividere conoscenze, esperienze e opinioni. Certo, ci sono anche tanti servizi gratuiti che consentono di aprire dei blog amatoriali in 5 minuti, ma le possibilità di personalizzazione sono molto limitate se non inesistenti. Per cui, se siamo veramente intenzionati ad aprire un sito, tra virgolette professionale, con un suo dominio ed un progetto valido, possiamo affidarci a Joomla!.

    Ma prima di mettere online il nostro progetto impariamo le basi di questo CMS installando una versione di prova in locale. In questa guida vedremo passo dopo passo tutti i passaggi e gli strumenti necessari per fare questo in tempi molto rapidi.

    Oltre ad essere sempre stato gratuito, la sua popolarità era dovuta alla notevole efficienza nel campo dei virus. Da quei tempi lontani sono disponibili tre versione, la Free Edition gratuita, la Home Edition e la Professional Edition a pagamento e con funzioni aggiuntive.

    In precedente articolo abbiamo visto come procedere alla compilazione, tramite il software gratuito di Sogei, del nuovo modello per l'emissione delle dichiarazioni d'intento esportatori abituali. Ottenuta l'abilitazione a Entratel possiamo procedere, in totale autonomia, all'invio telematico in Agenzia Entrate. La guida passo passo allegata area download o cliccando sull'immagine sotto è valida non solo per le dichiarazioni d'intento, ma per qualsiasi altro adempimento fiscale che necessita della creazione di un file telematico con relativo invio.

    Analoga guida è disponibile per gli utenti abilitati a Fisconline. Gli strumenti messi a disposizione da questo tools specifico per la pulizia e il mantenimento del PC sono davvero tanti.

    Con jv16 Power Tools X è come avere una cassetta degli attrezzi per gestire e ottimizzare le prestazioni del computer; il tutto senza particolari competenze, grazie ad una interfaccia semplice e intuitiva anche in italiano. Pulizia sistema, disco, registro e cronologia, rimozione completa software, verifica programmi in esecuzione automatica, accelerazione avvio di Windows e immunizzazione le funzioni principali.

    Ma non solo, una serie di interessanti strumenti secondari per la gestione dei file e cartelle completano il pacchetto: trova, organizza, modifica, trova duplicati, recupera, cancellazione sicura, unisci e rinomina massiva file. Oltre a crittografare i dati privati con lo standard avanzato AES bit, permette di masterizzarli su disco per una archiviazione sicura, utilizzare unità flash come chiavi master ed infine eliminare completamente le informazioni sensibili contenute nel PC con il pulitore integrato.

    Con l'uscita di BlackBerry 10 OS l'ultima versione del sistema operativo nativo dei BB , non è mai stato cosi semplice installare il software di comunicazione tra smartphone e PC. E' infatti sufficiente collegare il BB, con il suo cavetto usb in dotazione lo stesso utilizzato per ricaricarlo , ad una presa USB del computer.

    BlackBerry Blend permette di visualizzare messaggi e contenuti del BB direttamente sul computer, compreso il calendario e i contatti. BlackBerry Link invece è il classico programma per gestire i backup, sincronizzare i dati ripristinare il dispositivo o passare ad uno nuovo.

    Se non abbiamo mai collegato il BlackBerry al computer, ecco cosa succede la prima volta che lo facciamo:. Capita a volte, anche a seguito di semplici aggiornamenti dei sistemi Windows, che sparisca improvvisamente l'audio del PC.

    Oltre evidentemente a non sentire più nulla, ci si accorge della anomalia attraverso la relativa icona, posizionata sulla traybar , con pallino rosso e X bianca e con l'indicazione del messaggio: " il servizio Audio non è in esecuzione ":. Per ripristinare in un attimo l'audio è sufficiente riavviare il servizio Audio entrando negli Strumenti di amministrazione dal Pannello di controllo ; vediamo come, senza bisogno di riavvi del PC o altro:.

    Al di là delle considerazioni generali, e dopo avere toccato con mano le problematiche di questo primo anno di transizione, è possibile che in diversi casi sia necessario procedere ad un doppio deposito; se non altro per le difficoltà tecniche riscontrate in particolare con il programma di Team System ex Sole24Ore. In particolare, nella guida allegata da scaricare gratuitamente previo login , vedremo tutti i passaggi per redigere la Nota integrativa al bilancio tramite Bilancio Europeo NANO Antivirus è un valido sistema, progettato in Russia, per garantire la protezione del PC contro tutti i tipi di virus, trojan, worms e malware.

    Sicuramente meno conosciuto rispetto ai più blasonati antivirus in circolazione, è una più che valida alternativa per installare un antivirus efficiente, veloce e semplice da utilizzare. Disponibile in versione beta gratuita si attiva senza registrazione , protegge il sistema in tempo reale verificando qualunque file funzione File guard che si tenta di aprire. Lo scanner traffico web funzione Web guard controlla tempestivamente tutti i file che vengono scaricati dal internet bloccando sul nascere eventuali tentativi di infezione.

    Bitdefender propone un interessante tool di protezione velocissimo e gratuito. Virus Scanner 60 secondi è sorta di mini antivirus che protegge in tempo reale le aree critiche del sistema.

    Utilizza tecnologia in cloud , gli aggiornamenti sono automatici e le scansioni, che durano davvero poco più di 1 minuto, sono pianificate giornalmente. Effettuato il download dal sito ufficiale al link indicato sopra, si procede all'installazione che non presenta particolari accortezze. L'uso è semplice e immediato, si esegue la scansione e si attendono 60 secondi per il report finale con l'indicazione della situazione rilevata antivirus, antispyware, firewall e aggiornamenti Windows.

    Da qualche giorno Google ha integrato, nel suo servizio di posta elettronica gratuito Gmail, la funzione di annullamento invio. Opzione in realtà disponibile già da tempo ho scritto un guest post specifico sul sito di Riccardo Corna , ma solo tramite una estensione di terze parti. In pratica si tratta di una comoda funzionalità che consente di bloccare l'invio di un messaggio di posta elettronica anche quando abbiamo cliccato sul pulsante Invia.

    I vantaggi possono essere innumerevoli, da fatto di aver sbagliato destinatario, oppure di aver scritto cose di cui ci pentiamo dopo pochi secondi, ecc L'opzione è già attiva di default e impostata per un tempo medio di 10 secondi.

    Al primo posto nella classifica degli antivirus più efficaci, Bitdefender Antivirus Plus si conferma, anche nella nuova versione , il migliore in assoluto.

    Semplice e rapido da installare, non c'è bisogno di alcuna particolare configurazione grazie alla modalità "auto pilota" in sostanza fa tutto lui senza pop-up e avvisi vari. L'ideale per chi cerca una protezione essenziale, ma senza compromessi, superiore alla versione free già recensita.

    Molto interessante in particolare la nuova soluzione " wallet " per la protezione delle password online. Ma non solo, grazie ad una serie di tool aggiuntivi è possibile ottimizzare le prestazioni del PC ed eseguire pulizie periodiche dai file spazzatura velocizzando il sistema.

    Protezione social network , filtro dati personali , Antiphishing e Profili film lavoro e gioco completano il pacchetto. La posta elettronica certificata in breve PEC , si sta affermando rapidamente come sistema del futuro per l'invio di comunicazioni con valenza legale.

    Già largamente diffusa in ambito societario obbligatoria da alcuni anni per società e professionisti , a breve renderà obsoleta per tutti la "vecchia" raccomandata cartacea.

    Si utilizza esattamente come un qualsiasi indirizzo di posta elettronica, l'unica differenza sono la ricevuta di consegna e l'accettazione che certificano appunto l'invio del messaggio. In questo modo si risparmia il tempo di dover compilare manualmente ricevute cartacee e sopratutto il doversi recare fisicamente in un ufficio postale per la spedizione.

    Vedremo nelle immagini seguenti come procedere alla sua attivazioni in pochi minuti utilizzando PayPal come metodo di pagamento; io l'ho già attivata, voi cosa aspettate?

    E' scritto anche sul sito di Popcorn Time : " tutto quello di cui hai bisogno è di una buona connessione internet ". Ed è verissimo, senza è inutile provarci, il download è lento e la visione si blocca ogni 30 secondi rendendo improponibile la continuazione.

    Comunque, l'idea è valida anche se al limite della legalità , streaming di film in alta definizione direttamente da file torrent. Questo significa intanto che i torrent devono essere disponibili sui client peer attivi , altrimenti fine visione. Il progetto è ancora in fase beta quindi parecchio acerbo , escono nuove versioni con molta frequenza, probabilmente per sistemare bug e migliorare la connessione. Effettuato il download del programma dal sito ufficiale è davvero molto semplice ed immediato l'utilizzo, per i più trasgressivi esiste anche la versione "hot" Porn Time.

    Total Uninstall è un disinstallatore Windows concepito per rimuovere completamente i programmi installati senza lasciare tracce.

    Nel peggiore dei casi questa non è presente o non funzionante , mentre se regolarmente attiva lascia quasi sempre molti file e cartelle sparsi nel PC, per non parlare del registro di sistema che poco alla volta si deteriora grazie a questi collegamenti inutili e obsoleti. A lungo andare, quando si installano e disinstallano molti programmi, Windows tenderà ad accumulare questi residui occupando inutilmente spazio e a volte creando anomalie nel registro stesso.

    A parte le battute, abbiamo visto in tante occasioni come sia facile scaricare un programma magari da siti non ufficiali e ritrovarsi istantaneamente altri applicativi non richiesti, il cambio di home page sul browser, una fastidiosa toolbar o nella peggiore delle ipotesi un'infestazione da adware.

    Effettuato il download dal sito ufficiale link sopra , procediamo con l'installazione rapidissima che non presenta ovviamente alcuna accortezza. Il programma rimarrà silente nel sistema per entrare in funzione esclusivamente durante l'installazione di altri programmi e, nel caso, bloccare quelli indesiderati. Passare ad una Virtual Private Network rete privata virtuale , in breve VPN, è decisamente la scelta migliore per una maggior sicurezza e privacy sul web.

    Le reti VPN utilizzano collegamenti che necessitano di autenticazione in modo da garantire l'accesso ai soli utenti autorizzati.

    Bitdefender Total Security gratis per 6 mesi | Giveaway

    In questo modo si garantisce la sicurezza che i dati crittografati inviati tramite internet non siano intercettati o utilizzati da altri. VPNium è un'interessante progetto, di recente sviluppo, che offre la possibilità di collegarsi al web tramite rete VPN con protezione bit gratuitamente e senza registrazione.

    In questo modo è possibile navigare in anonimato, senza censura e in modo sicuro. Quando si avvia il programma sarà necessario scegliere il server paese a cui connettersi direttamente dall'icona della VPN presente nella tray-bar di Windows:.

    Successivamente ma solo al primo avvio è necessario installare i driver per la scheda di rete forniti da OpenVPN per un corretto funzionamento:. Finito, qualche istante ancora per ottenere la connessione che sarà visibile con un pallino verde a fianco dell'icona stessa.

    Per verificare di avere ottenuto un nuovo indirizzo IP è sufficiente accedere a servizi gratuiti in rete come whatmyip. Se avviando il PC con Windows 8. Il 29 Luglio si avvicina, Microsoft sta inviando, a tutti i possessori di regolare licenza, la procedura automatica per prenotare in anteprima il futuro sistema operativo Windows 10 a costo zero. Per ora non bisogna fare altro che confermare, inserire un indirizzo di posta elettronica attivo e attendere la notifica.

    BitTorrent è uno dei client per scaricare file torrent più noti e diffusi. Leggero, semplice da utilizzare e senza limiti di download anche in versione Free. La versione Pro ha qualche funzione aggiuntiva molto interessante, come la protezione antivirus molti torrent sono infetti , nessuna pubblicità e un lettore multimediale HD integrato. La versione gratuita è comunque più che accettabile per un utilizzo standard; ma attenzione, scaricare il programma solo ed esclusivamente da sito ufficiale link sopra , per evitare di installare versioni contraffatte che chiedono un pagamento assolutamente non dovuto o che infettano il PC con virus di ogni genere.

    Una volta avviato sono due i comandi principali del client: Aggiungi torrent e Aggiungi torrent da URL. Tube Digger è una programma della categoria downloader. Il programma riconosce una moltitudine di siti, oltre naturalmente a YouTube, completano le opzioni la funzione di registrazione esempio siti di cam , la possibilità di scaricare i sottotitoli in formato subRip e scaricare attraverso VPN e proxy. Un interessante e recente scanner anti virus è herdProtect Anti-Malware.

    Gratuito e disponibile anche in versione portable, sfruttando la tecnologia cloud integra 68 diversi motori di scansione delle più note Security Software House.

    E' uno strumento aggiuntivo da utilizzare in casi di emergenza, non sostituisce in alcun modo i prodotti che offrono una protezione in tempo reale. Nel test ho scaricato la versione portable quindi priva di installazione su disco , molto comoda nei casi di infezioni da malware.

    La scansione non è rapidissima, ma nella media per questi tipi di tool. L'esito, del tutto soggettivo, non ha rilevato altro che dei falsi positivi. Ma, vorrei sottolineare che i miei PC raramente si infettano per fortuna , per cui non sono un banco di prova attendibile. Come di consueto scarichiamo la versione del programma scelta portable o installabile dal sito ufficiale, il wizard non presenta alcuna particolare accortezza, al termine parte la scansione in automatico.

    Attendere l'esito e valutare attentamente i file rilevati come pericolosi prima di rimuoverli con il tasto "Remove checked". Per chi ha necessità di convertire spesso file musicali, ad esempio per ascoltarli da dispositivi diversi, un ottimo programma specializzato è SuperEasy Audio Converter 2. Semplice da usare e molto veloce nella conversione, non richiede alcuna conoscenza relativa di formati di audio e video.

    Il Dulmont Magnum venne lanciato in Australia tra il ed il , ma non venne lanciato nei mercati internazionali prima del Il Gavilan SC , lanciato nel , è stato il primo computer portatile definito laptop dal suo produttore.

    Dal in poi, molte nuove tecniche di input furono sviluppate ed incluse nei computer portatili, tra queste il touchpad Gavilan SC nel , il trackpoint IBM ThinkPad nel e riconoscimento della scrittura Linus Write-Top, [10] nel Alcune CPU, come ad esempio l'Intel iSL del , vennero progettate per consumare meno energia per prolungare la durata della batteria dei computer portatili, ed erano supportate da funzionalità a risparmio energetico come lo SpeedStep della Intel e il PowerNow!

    I dischi rigidi iniziarono ad essere installati sui portatili, anche grazie all'introduzione del formato da 3,5", alla fine degli anni ottanta, e divennero comuni con l'introduzione dei dischi da 2,5" e anche più piccoli nel Nel marzo del , la Lenovo ha costruito il primo computer portatile a comando oculare utilizzando la tecnologia di tracciamento della pupilla della Tobii.

    Una piccola videocamera integrata traccerà la posizione della pupilla che come un mouse potrà selezionare, puntare e scrollare. Sono anche previsti dei giochi completamente comandati dalle pupille oculari. Il suo costo relativamente elevato è determinato dai componenti elettronici che lo compongono: essi, anche se simili a quelli di un desktop, sono miniaturizzati e ottimizzati per un minore consumo di energia. Generalmente le periferiche integrate sono molto numerose questo ovviamente caratterizza un prezzo maggiore del PC assieme alla potenza stessa , quali webcam , lettore di scheda di memoria , masterizzatore , antenna Wi-Fi ecc.

    Una delle caratteristiche più qualificanti del portatile è il peso il quale è influenzato da:. La maggior parte dei portatili utilizza uno schermo a cristalli liquidi LCD. Come periferica di puntamento utilizza un touchpad , che nel ha visto una sua variante chiamata ScreenPad , la quale visualizza anche delle immagini per accelerare specifiche azioni a seconda del contesto; i modelli più vecchi fino a tutti gli anni utilizzavano frequentemente una trackball o una specie di piccolo joystick ; alcuni computer usano anche come dispositivo di puntamento il trackpoint ; i modelli recenti possono usare un mouse senza filo, con interfaccia USB o bluetooth.

    Le tastiere , generalmente, dispongono un numero inferiore di tasti rispetto ad un modello tradizionale, inoltre sono presenti porte di comunicazione di vario tipo e un lettore ottico, che in alcuni casi viene sostituito da un caddy per poter usare un secondo supporto di massa HD o SSD. Di solito il portatile è alimentato da una batteria ricaricabile al litio , nei modelli più recenti che ne permette l'utilizzo dove non è possibile usare altre fonti elettriche.

    Una sottoclasse particolare dei portatili è costituita dai computer ultraportatili o subnotebook che sono computer destinati ad una utenza molto mobile: peso inferiore a due chilogrammi , dimensioni ridotte in particolare quella dello schermo e dischi più piccoli rispetto ai comuni computer portatili. Generalmente molti componenti o schede sono integrate, ma la scheda video, che originariamente e nella maggior parte dei casi è integrata in alcuni casi è sostituibile o affiancabile con un'altra, in questi casi la scheda madre deve avere un attacco Dell Slot permette la sostituzione della scheda video , ATI Axiom permette la sostituzione della scheda video [13] e "NVIDIA MXM" generalmente affianca una scheda grafica integrata [14].

    Con il trascorrere degli anni la differenza nelle prestazioni tra PC fisso e portatile con caratteristiche paragonabili ovviamente si sono praticamente annullate, causa ed effetto della maggior diffusione rispetto al passato. Vari tipi di computer portatile si sono affermati nel corso dei decenni.

    In linea generale, considerando computer portatili prodotti nello stesso periodo, minore ingombro del computer corrisponde a funzionalità e prestazioni del computer più limitate. I computer portatili più grandi hanno le dimensioni di una valigia di media grandezza. Altri tipi di computer portatili sono caratterizzati da dimensioni mediamente inferiori:. I computer portatili di grandi dimensioni, non solo hanno le dimensioni di una valigia di media grandezza, ma, vengono anche trasportate come esse: una maniglia, fissata al case del computer, facilita il trasporto a mano del computer.

    Gli anni '80 del XX secolo rappresentano il periodo di maggiore diffusione dei computer portatili di grandi dimensioni. Oggi, grazie agli straordinari passi avanti compiuti dalla microelettronica , le funzionalità e le prestazioni a cui si deve rinunciare non scegliendo tali computer portatili sono irrilevanti per la maggior parte delle persone.

    Di conseguenza i computer portatili di grandi dimensioni oggi sono utilizzati solo in ambiti particolari principalmente in ambito industriale e in ambito militare.