Skip to content

VCHERNIGOVE.INFO

VCHERNIGOVE - Sito per studenti a cui piace leggere libri e guardare film

MAMP SCARICARE


    Quando verrà scaricato MAMP segui la procedura di installazione guidata (è semplice e veloce). Nel caso di MAC avrete scaricato un vchernigove.info Come installare Wordpress in locale su Mac con MAMP in 3 semplici step. scarica la guida veloce in PDF per averla sempre a portata di mano. Ecco tutte le istruzioni per configurare MAMP ed installare il CMS su computer Per scaricare la cartella, visita il sito ufficiale WordPress e scarica WordPress in. MAMP lo si scarica da qui vchernigove.info Apri la pagina WebStart: all'avvio di MAMP si apre nel browser la pagina predefinita ossia. Come scaricare, installare ed avviare MAMP MAMP vi offre MySQL, PHP e Apache / NGINX in un singolo pacchetto per farlo funzionare in locale sul Mac: ecco.

    Nome: mamp re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:59.55 MB

    In questo modo hai due versioni identiche del tuo sito web, una in locale per lo sviluppo ed una in remoto in produzione. Una delle particolarità di MAMP PRO è proprio la possibilità di configurare i domini in modo da visualizzare un nome a dominio sul server locale. MAMP è un web server locale, che ti permette quindi di processare php sul tuo computer, ed è disponibile per mac os x gratuitamente. Impostare MAMP per usarlo con un dominio Come prima cosa andiamo a creare una cartella chiamata supporthost.

    Salviamo il file e lo chiudiamo. Da questo momento possiamo semplicemente aggiungere i nostri domini nel file hosts facendoli puntare su localhost, quindi creare la cartella con nome del dominio per far funzionare il tutto. Come prima cosa lo scarichiamo dal sito , creiamo una cartella con un nome dominio noi abbiamo usato phpmyadmin. Altro non è che uno script php.

    A questo punto se visitiamo il dominio ci richiede i dati di accesso, usiamo root sia come username che password dal momento che è il locale non ci sono problemi di sicurezza. Adesso usando PhpMyAdmin crei un database e lo gestisci come preferisci.

    WordPress da remoto a locale (computer)

    Se hai installato tutto correttamente ti comparirà la seguente schermata: Seleziona Italiano e ti ritroverai nel pannello di amministrazione di XAMPP. Nella colonna a sinistra, sotto il menù Strumenti clicca su phpMyAdmin.

    Ora ti troverai nel pannello di amministrazione di phpMyAdmin, che consente di amministrare i database. Premi il pulsante Database e senza neanche accorgertene avrai davanti a te la possibilità di creare un database.

    Inserisci il nome del database da creare e salvalo da qualche parte sul blocco note ad esempio , poi clicca sul pulsante Crea. Se tutto è andato a buon fine, comparirà un messaggio dove ti dice che il database è stato creato.

    Inoltre nella tabella sotto la zona crea database, comparirà il nome del database che hai appena creato. Scarica i file Scarica sul tuo computer tutti i file di WordPress dal tuo spazio web via ftp , solitamente si trovano nella root per intenderci, è la posizione in cui vedi le cartelle wp-content, wp-admin ….

    Dove scaricarli? Modifica il file wp-config.

    Vuoi più traffico per il tuo sito? Potete cercarlo su Google, oppure andare immediatamente alla home page del progetto. Scarichiamo e lanciamo il pacchetto.

    La procedura guidata ci informerà che saranno occupati ben 1,42 GB di spazio su disco. Queste sono suddivise in 6 schede, ognuna delle quali offre specifiche opzioni di configurazione. Il valore predefinito di Apache e Nginx è vedremo perché è importante conoscere il numero di porta. MAMP supporta sia Apache che Nginx, e questo torna utile soprattutto se si vogliono provare delle configurazioni che poi si utilizzeranno in ambiente di produzione.

    MAMP 5.

    Come installare WordPress sul computer utilizzando MAMP | WPIniciante

    Nella versione PRO il cloud è compreso nel prezzo. Installare FileZilla Per la gestione dei file lato hosting è necessario installare un programma sul proprio PC che gestisce il trasferimento attraverso il protocollo FTP. A questo punto puoi procedere selezionando tutti i file e cartelle dal lato sinistro di FileZilla, corrispondente al tuo PC. Una volta selezionato tutti i file e le cartelle premendo sul tasto destro del mouse premere sulla scritta Upload vedrai che il trasferimento dei file inizierà.

    Terminato il trasferimento dei file il prossimo passo è quello di creare la struttura del database su 1and1. Riaccedi a 1and1 e dal pannello di controllo hosting troverai il setup del database come indicato nella foto sotto: Prima di procedere con la creazione del database dovrai generare una password ad elevato valore di sicurezza. Inserire la password generata nel campo indicato sotto e premi salva.

    Apri il tuo browser solito e nella barra di ricerca, ricorda che non devi cercarlo su Google ma devi inserire il nome del dominio acquistato su 1na1 direttamente nella barra del browser. Step By Step prosegui con le pagine successive. Sicuramente ti compariranno dei Warning siglati in giallo, che in questo caso puoi non considerare.

    Prosegui ancora. Queste credenziali andranno salvate e usate successivamente per poi iniziare la configurazione vera e propria di PrestaShop.

    Eseguito il passaggio di configurazione dei dati del negozio online passerai alla configurazione del database MySQL.