Skip to content

VCHERNIGOVE.INFO

VCHERNIGOVE - Sito per studenti a cui piace leggere libri e guardare film

ACCENDITORE PER LAMPADA A SCARICARE


    In questa categoria sono disponibili reattori e accenditori per le più svariate lampade a scarica. Il reattore e l'accenditore sono indispensabili per l'accensione di. Trasformatori Elettromeccanici per Lampade a Scarica. ACCAP2 – ACCENDITORE ad IMPULSI (2 FILI) (÷W MH – IODURI METALLICI). Sistemi di alimentazione su piastra. Soluzioni e componenti a risparmio energetico. Trasformatori Alimentatori per lampade a scarica. Driver da incorporare. Carlo Bezzi S.r.l. > Prodotti > Alimentatori per lampade a scarica Alimentatori Elettromeccanici per Lampade Alogenuri Metallici – M Accenditori elettronici. Componenti per illuminazione: accenditori per lampade a scarica sistemi integrati per lampade a scarica reattori elettronici alta frequenza sistemi integrati con.

    Nome: accenditore per lampada a re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:37.72 Megabytes

    ACCENDITORE PER LAMPADA A SCARICARE

    Alle estremità del tubo sono presenti due elettrodi, l'anodo positivo ed il catodo negativo , che corrispondono ai due poli di alimentazione. In una massa di gas rarefatto sono sempre presenti elettroni liberi e ioni positivi. Quando si applica tra i due elettrodi una differenza di potenziale elettrico, gli ioni positivi migrano verso il catodo e gli elettroni verso l'anodo cariche elettriche di segno opposto si attraggono, mentre cariche di segno uguale si respingono. Principio di funzionamento Durante l'alimentazione dei due poli si possono verificare all'interno del tubo di scarica una serie di urti tra particelle in movimento ioni ed elettroni e gli atomi del gas secondo le seguenti modalità: A bassa velocità urto elastico con deviazione della particella d'urto che cede parte della sua energia cinetica all'atomo di gas che si riscalda.

    Ad alta velocità l'urto delle particelle provoca l'eccitazione degli atomi di gas, conseguentemente la migrazione d'orbita di uno degli elettroni esterni da un livello energetico basso passa ad un livello energetico più elevato. Dopo un tempo molto breve di secondi l'atomo ritorna nella sua configurazione stabile, emettendo energia sotto forma di fotone.

    Se i gas presenti nel tubo di scarica sono vapori di mercurio o di sodio, una parte della radiazione è emessa in corrispondenza di particolari lunghezze d'onda comprese nel campo del visibile. La luce emessa da una lampada a scarica di gas dipende sia dal tipo di vapore utilizzato, sia dalla pressione dello stesso all'interno del tubo di scarica.

    Scarica di gas a bassa pressione dell'ordine di alcuni Pa il PA è l'unità di misura della pressione è espresso in pascal : temperatura del gas all'interno del tubo di scarica relativamente bassa; radiazione luminosa quasi interamente nel campo del visibile e dell'ultravioletto con emissione nell'infrarosso molto bassa, efficienza luminosa molto elevata; diagramma spettrale a picchi con bassa quantità di fotoni al di fuori dei picchi spettrali, luce ristretta in poche lunghezze d'onda, resa cromatica molto bassa.

    Reattori e accenditori per lampade a scarica

    Quando si applica tra i due elettrodi una differenza di potenziale elettrico, gli ioni positivi migrano verso il catodo e gli elettroni verso l'anodo cariche elettriche di segno opposto si attraggono, mentre cariche di segno uguale si respingono. Principio di funzionamento Durante l'alimentazione dei due poli si possono verificare all'interno del tubo di scarica una serie di urti tra particelle in movimento ioni ed elettroni e gli atomi del gas secondo le seguenti modalità: A bassa velocità urto elastico con deviazione della particella d'urto che cede parte della sua energia cinetica all'atomo di gas che si riscalda.

    Ad alta velocità l'urto delle particelle provoca l'eccitazione degli atomi di gas, conseguentemente la migrazione d'orbita di uno degli elettroni esterni da un livello energetico basso passa ad un livello energetico più elevato.

    Dopo un tempo molto breve di secondi l'atomo ritorna nella sua configurazione stabile, emettendo energia sotto forma di fotone. Se i gas presenti nel tubo di scarica sono vapori di mercurio o di sodio, una parte della radiazione è emessa in corrispondenza di particolari lunghezze d'onda comprese nel campo del visibile. La luce emessa da una lampada a scarica di gas dipende sia dal tipo di vapore utilizzato, sia dalla pressione dello stesso all'interno del tubo di scarica.

    Scarica di gas a bassa pressione dell'ordine di alcuni Pa il PA è l'unità di misura della pressione è espresso in pascal : temperatura del gas all'interno del tubo di scarica relativamente bassa; radiazione luminosa quasi interamente nel campo del visibile e dell'ultravioletto con emissione nell'infrarosso molto bassa, efficienza luminosa molto elevata; diagramma spettrale a picchi con bassa quantità di fotoni al di fuori dei picchi spettrali, luce ristretta in poche lunghezze d'onda, resa cromatica molto bassa.

    Il sito non consente di richiedere spedizioni in contrassegno per importi superiori ad Euro Il prodotto è nuovo o rigenerato? Se non è espressamente specificato nella descrizione dell'oggetto, tutti i prodotti in vendita su questo sito si intendono nuovi, imballati e non rigenerati.

    Se acquisto più pezzi a quanto ammontano le spese di spedizione? Aggiungendo al carrello le quantità desiderate potrai vedere l'importo complessivo, che sicuramente sarà più conveniente di un singolo acquisto Carrello Avvisami se il prezzo scende Iscriviti alla Newsletter. Ogni alimentatore produce una corrente di scarica, che viene dispersa attraverso il conduttore di terra.

    Il funzionamento di tipo induttivo degli alimentatori elettromagnetici comporta un fattore di potenza basso, che raggiunge spesso valori tra 0,3 e 0,6. È necessario, quindi, installare un condensatore di rifasamento per riportare il fattore di potenza a 0,9. Alimentatore elettronico autoscillante[ modifica modifica wikitesto ] L'alimentatore elettronico autoscillante semplifica notevolmente la gestione delle lampade fluorescenti rispetto a un alimentatore elettromagnetico. Grazie a una tensione di innesco interna l'impiego dello starter diviene superfluo, inoltre non è necessario alcun rifasamento , poiché il fattore di potenza è già superiore a 0, Gli apparecchi che montano un alimentatore elettronico consentono un funzionamento più economico, poiché necessitano di un assorbimento di potenza del sistema decisamente minore rispetto alle applicazioni tradizionali con alimentatori induttivi a parità di illuminazione.

    Accenditore per lampade ioduri metallici HPI 250-400W

    Alcuni costruttori di alimentatori forniscono il numero massimo di alimentatori collegabili in funzione del tipo di interruttore di protezione utilizzato.

    Molto diffuse sono anche le lampade dette fluorescenti compatte a risparmio energetico , costituite da un tubo fluorescente di piccolo diametro abbinato a un circuito elettronico di alimentazione. Il tutto è montato su uno zoccolo a vite simile a quello delle normali lampadine , al cui posto possono essere montate.

    Alimentatore elettronico a componenti integrati[ modifica modifica wikitesto ] Questo alimentatore utilizza circuiti integrati compreso un oscillatore programmabile per il controllo della lampada. Il circuito risonante la trasforma in un'onda dall'andamento sinusoidale. Ecco come funziona, in breve, una lampada con circuito di controllo elettronico. Tipi più comuni[ modifica modifica wikitesto ] Il fenomeno dell'emissione di luce da parte di una scarica elettrica è stato studiato a partire dalla seconda metà del XIX secolo da scienziati quali Charles Wheatstone e Jean Foucault.

    Guasto Su Lampada A Scarica - Altri argomenti elettrici - PLC Forum

    La scarica era ottenuta accostando due elementi metallici o barrette di grafite in aria atmosferica. Questo tipo di lampada è stata usata per diverso tempo prima dell'invenzione della lampadina a incandescenza e anche successivamente dove erano richiesti flussi luminosi elevati.

    They have a sole direction towards the lamp and they do not cause any stress on the ballast.

    For these reason, this kind of system turns out to be one of the best ones for the components respect. In case of damage or end of life lamp, the ignitor creates continuos high voltage pulses, as all kind of standard ignitor do too, with consequent RFI emissions values that can disturb the other components.

    In these anomalous working conditions, the normative regulations do not pay attention to this problem.

    In order of improving the systems security, the components performances and to restrain the RFI emissions in every conditions, APF developed a new series of Pulse Watch PW security ignitors.

    This PW series, both for the coupling with High Pressure Sodium and Metal Halide lamps, has a digital control circuit that allows the best result with the lowest disturb max. La gamma di accenditori per innesco a caldo è rivolta principalmente a lampade di alta potenza e W. Analoghe considerazioni devono essere effettuate nell utilizzo dei relativi portalampade e cavi elettrici.

    I conduttori ed i relativi portalampade ad Alta Tensione devono essere protetti con materiale isolante adeguato Teflon, Silicone, Ceramica. Per un maggior rispetto delle distanze in aria, considerare almeno 40mm di distanza superficiale fra le parti in tensione scoperte portalampada ed eventuale struttura metallica. Hot restrike ignitors for discharged lamps can be used in lighting systems where an operation safety in necessary, such as, in particular, in stadiums, power plants, TV studios Hot restrike times change according to the type of lamp and to the lighting fitting.

    For sodium high pressure lamps, the hot restrike time is included between 10 and 60 seconds, while for the metal halide ones it is, approximately, between and seconds.